Rifiuti:gestione illecita, 5 prosciolti

In cinque erano accusati di aver gestito illecitamente più di 100mila tonnellate di rifiuti urbani e speciali, all'interno di un impianto di recupero di Modena della societa' Akron di Imola (Bologna) - da luglio 2015 assorbita da Herambiente -, ma sono stati tutti prosciolti in udienza preliminare. La decisione è stata presa dal gup Alberto Ziroldi perché il 'fatto non sussiste'. Il proscioglimento riguarda l'ex legale rappresentante di Akron, difeso dall'avvocato Massimo Leone, tre funzionari della societa', poi diventati dirigenti Herambiente, difesi dall'avvocato Patrizio Orlandi, e un dipendente della coop impiegata nell'impianto, difeso dall'avvocato Federica Martone Nei loro confronti la Dda di Bologna, con il pm Stefano Orsi, aveva ipotizzato reati in materia ambientale, false attestazioni e truffa aggravata ai danni della Regione Emilia-Romagna, commessi tra il gennaio del 2013 e l'ottobre del 2015.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Romagna Noi
  2. Bologna Repubblica
  3. Romagna Noi
  4. Corriere Romagna
  5. EmiliaRomagna News24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Dozza

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...