Proteste Mr. Job, 23 rinviati a giudizio

Il Gup del tribunale di Bologna Rossella Materia ha rinviato a giudizio 23 persone, a vario titolo per violenza privata e resistenza aggravata a pubblico ufficiale, per le proteste del giugno 2014 davanti al magazzino di Mr Job, ditta che lavora in appalto per Yoox all'Interporto. La prima udienza è fissata per l'11 dicembre. A processo vanno dunque lavoratori ed ex della coop e alcuni esponenti di collettivi e dei Si-Cobas. Erano 56 le posizioni al vaglio del gup: per 32 è stato pronunciato non luogo a procedere, mentre per un imputato, irreperibile, il procedimento è stato sospeso. Il Pm Antonello Gustapane aveva chiesto di procedere solo per una decina di persone, ritenute le promotrici della manifestazione per denunciare condizioni lavorative a loro avviso di sfruttamento: furono bloccati i camion con le merci e ci fu un contatto con le forze dell'ordine.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Romagna Noi
  2. Bologna Repubblica
  3. Romagna Noi
  4. Corriere Romagna
  5. EmiliaRomagna News24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Dozza

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...