Dozza

Cadavere su argine Reno nel Bolognese

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato ritrovato sull'argine del fiume Reno, tra Marzabotto e Vergato, nel Bolognese. Ad avvistarlo, vicino a un ponte, è stato un cittadino, che poi ha avvisato i carabinieri e i vigili del fuoco. Le condizioni del corpo, quasi completamente deteriorato, non hanno permesso di stabilire nemmeno il sesso: secondo gli investigatori dai primi accertamenti sarebbe stato in acqua per diversi mesi e riuscire ad identificarlo non sarà facile. Al momento è impossibile stabilire le cause della morte. Nei prossimi giorni verrà eseguita l'autopsia.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie